Scopri come sbloccare il tuo corpo ed eliminare finalmente la ritenzione dalle tue gambe senza grondare di sudore in palestra 3 volte a settimana anche se ormai ti sembra troppo tardi

Se ti senti le gambe gonfie e pesanti e quando ti infili i pantaloni li senti tirare come se ne avessi 4/5 paia addosso, continua a leggere! Questo articolo contiene delle preziosissime informazioni che non puoi lasciarti sfuggire!

Ti capita di arrivare a casa la sera e di sentirti gonfia e pesante come se qualcuno si fosse aggrappato alle tue gambe e tu fossi costretta a trascinartelo dietro?

Poi magari ti guardi le gambe e sono a chiazze, alcune zone sono rosse e quando ti togli le scarpe hai il segno nelle caviglie?

Lo so, questa sensazione non ti piace proprio per niente.

Pensare che qualche mese fa ti sei iscritta in palestra per migliorare il tuo corpo ed essere finalmente libera di scoprire le gambe senza sentirti a disagio.

Ma niente,
purtroppo oggi non hai il corpo che desideri e ti senti costretta ad indossare i pantaloni lunghi sperando di non morire di caldo.

E così tutti i santi giorni.

Ormai ci sei abituata, ma per te è diventata un’agonia! Vero?

Lo so, ti capisco benissimo. E’ davvero stressante essere imprigionata in un corpo che non senti tuo.

Ma non ti preoccupare, in questo articolo

TI SVELO COME SBLOCCARE IL TUO CORPO ED ELIMINARE FINALMENTE LA RITENZIONE DALLE TUE GAMBE SENZA GRONDARE DI SUDORE IN PALESTRA 3 VOLTE A SETTIMANA

Prima di farlo, però, lascia che ti racconti una cosa . . .

In questi giorni mi è capitato di fare diverse consulenze e più di una volta ho sentito dire “Io vado in palestra da 3 o 4 mesi, ma continuo ad avere la ritenzione nelle gambe!”

E certo, ho pensato, la palestra non ti toglie la ritenzione, al massimo te la peggiora!

Immagino come fai:
Hai l’appuntamento fisso con la palestra almeno 3 volte a settimane.
Non muori dalla voglia di rinchiuderti lì dentro; preferiresti di gran lunga spaparanzarti sul lettino in riva al mare.

Ma non ti lasci distrarre da questo pensiero. Sei determinata.

Seguirai la scheda del tuo personal trainer alla lettera, non salterai nemmeno un esercizio e perché no, se riesci, aumenterai il peso degli attrezzi.

Finisci l’allenamento e sei contenta: hai fatto tutti gli esercizi senza tregua. Non ti sei concessa nemmeno un minuto per riprendere fiato e bere un sorso d’acqua.

Grondi di sudore e sei soddisfatta del lavoro che hai fatto, ma per ora non hai ancora visto nessun risultato.

Pensandoci bene, quando esci dalla palestra ti senti le gambe calde, dure e rigide e non ti spieghi il perché.

Forse nessuno te lo ha mai detto, ma lo sai che . . .
se soffri di ritenzione e vai in palestra non fai altro che peggiorare la tua situazione?

Infatti il muscolo si contrae ed invece di sentirti più leggera, hai le gambe dure e pesanti come dei sassi.

Ecco il perché:

ALLENAMENTO IN PALESTRA=MUSCOLO CONTRATTO=RITENZIONE=DOLORE E PESANTEZZA ALLE GAMBE

Lo so, fino ad oggi ti hanno fatto credere che correre come una matta sul tapis roulant sia la soluzione ai tutti i tuoi problemi, ma non è così.

Fare estenuanti esercizi quando il tuo corpo è completamente bloccato e pieno di ritenzione significa intossicarlo ancora di più.

Se vuoi veramente eliminare la ritenzione e modellare il tuo corpo, la prima cose che devi fare è riattivare la tua circolazione con dei trattamenti manuali.

I TRATTAMENTI MANUALI sono gli unici in grado di eliminare la ritenzione dalle tue gambe e farti sentire leggera una volta per tutte. Hanno il potere di modellare il corpo in profondità perché vengono scelte le tecniche migliori a seconda delle tue esigenze.

Starai meglio con te stessa e con il tuo corpo e ti sentirai libera di scoprire le gambe senza sentirti a disagio.

Questa è l’unica soluzione per ottenere i risultati che desideri. Punto. Non ne esistono altre.

Se vuoi anche tu sbarazzarti della terribile sensazione di avere 4/5 paia di pantaloni addosso e vuoi sentirti finalmente leggera senza fare allenamenti estenuanti in palestra, clicca sul link qui sotto!

metodogambeleggere.it/programma-start/

A presto,
Jenny

 

Scrivi una risposta

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

tredici + quindici =